PON Governance e Capacità Istituzionale


Aiutando il paese a sviluppare la propria capacità amministrativa e istituzionale, il programma operativo contribuirà al raggiungimento dell'obiettivo generale in Italia, ossia una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva.
Il programma operativo (PO) ammonta a 828 milioni di EUR e comprende finanziamenti provenienti dall'FSE e dal Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR). Queste risorse saranno fatte confluire in quattro priorità di investimento.
Di seguito sono elencate le misure finanziate nel quadro di questo programma.
Priorità assoluta sarà data alla modernizzazione della pubblica amministrazione italiana, con l'intento di incrementare la trasparenza, l'interoperabilità e l'accesso ai dati pubblici. Questo stanziamento ridurrà inoltre gli oneri normativi, contribuendo al contempo a migliorare la qualità e l'efficienza della pubblica amministrazione e del sistema giudiziario. L'investimento nella capacità istituzionale e nell'offerta di servizi pubblici più efficienti a livello nazionale, regionale e locale si concentrerà sulle riforme, sul miglioramento delle normative e sulla buona governance. Circa il 50% del budget disponibile verrà destinato a quest'area.
Circa il 12% della dotazione del PO sarà destinato allo sviluppo di tecnologie d'informazione e di comunicazione (TIC) volte a ottimizzare i servizi online e l'inclusione digitale, integrando le azioni intraprese nell'ambito della priorità principale. Il finanziamento agevolerà lo sviluppo di prodotti TIC, stimolando e-commerce, e-government, e-learning, e-health e altri servizi digitali, al fine di migliorare le procedure amministrative e la loro diffusione tra i cittadini e le aziende.
Circa un terzo del budget del PO sarà in primo luogo utilizzato per rafforzare la governance a più livelli e, in parte, per sostenere le azioni dell'FSE volte a consolidare la capacità istituzionale e ad aumentare l'efficienza della pubblica amministrazione. Le rimanenti risorse allocate per questa priorità accresceranno la capacità istituzionale e i servizi pubblici legati all'attuazione del FESR, prevalentemente attraverso i Piani per il potenziamento amministrativo (PPA).
La dotazione per "assistenza tecnica" garantirà il corretto funzionamento del PO nonché dell'accordo di partenariato con l'Italia e delle misure atte a sostenere il meccanismo di pianificazione, coordinamento e supporto.
L'introduzione di servizi della pubblica amministrazione moderni e più efficienti rafforzerà la capacità istituzionale dell’Italia, coadiuverà lo sviluppo dei servizi di e-government e dell’interoperabilità e sosterrà l'attuazione dell'Agenda digitale. Gli investimenti in questi settori e servizi contribuiranno al raggiungimento dell'obiettivo nazionale, ovvero la promozione di una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva.


Regioni interessate
Italia

 

Fondo di riferimento
FESR: 255.130.534,00 €
FSE: 328.669.463,00 €


Budget totale
Budget totale PON: 827.699.996,00 €
Budget totale contributo UE: 583.799.997,00 €


Richiedi informazioni!

Per la tua impresa, organizzazione culturale, scuola, associazione no-profit

Informativa estesa sull'uso dei cookies